Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza di shopping. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento sottostante, presente all’interno del sito web, acconsenti all’uso dei cookies.
Che versione del sito vuoi visitare?
Versione Italiana English Version

Il tesoro ritrovato di Gerardo Dottori

Da decenni era nascosto sotto l'intonaco degli affascinanti spazi della "città dell'angora" di Luisa Spagnoli. È il “tesoro artistico” di Gerardo Dottori (1884-1977), un intero ciclo pittorico finalmente riportato alla luce.

Storia di una scoperta

Un'intuizione fortunata, una scoperta straordinaria

Un luogo magico può regalare sempre nuove sorprese. Ed è proprio quello che è accaduto tra gli affascinanti spazi della "città dell'angora", cittadella operaia fortemente voluta da Mario Spagnoli. Qui, celate agli sguardi dall'intonaco passato in una fase successiva, si nascondevano gli inconfondibili dipinti e le straordinarie decorazioni murali realizzate dal pittore Gerardo Dottori. Un patrimonio di grande valore e profonda bellezza che rischiava di essere perduto per sempre.

Il restauro

Riportare alla luce un patrimonio di bellezza

La scoperta ha incantato Nicoletta Spagnoli. Sensibile e attenta, la pronipote di Luisa Spagnoli ha dato il via al recupero attraverso un restauro che consolida il legame indissolubile tra azienda, territorio e talenti culturali che qui hanno avuto i natali. Riportare alla luce i capolavori di Dottori è la dimostrazione che il connubio tra industria e cultura, che ha da sempre ispirato la storia di Luisa Spagnoli, è una scelta vincente, ed è anche un gesto di profondo amore nei confronti della collettività.

Tre protagonisti per una storia di bellezza

Mario Spagnoli

Grande imprenditore, mecenate e uomo di cultura, Mario Spagnoli, figlio di Luisa Spagnoli e primo successore alla guida dell'azienda, ha scelto Dottori perché decorasse l'interno della sua nascente cittadella operaia. Era fermamente convinto che un tocco d'arte avrebbe concorso a creare un ambiente di lavoro sereno e stimolante.

Gerardo Dottori

Pittore perugino della corrente futurista e firmatario del manifesto dell'Aeropittura, Gerardo Dottori è uno dei massimi esponenti dell'arte perugina. Le sue straordinarie opere, ricche di volti, luminosi paesaggi, colori vibranti e immagini sacre, compaiono nelle principali retrospettive sul futurismo sia in Italia che all'estero.

Nicoletta Spagnoli

Amministratore Delegato e Presidente di Luisa Spagnoli, nonché persona culturalmente sensibile a attenta, Nicoletta Spagnoli è colei che ha deciso di riportare alla luce il ciclo pittorico di Dottori. Il suo impegno ha permesso di restituire alla città di Perugia un’importantissima testimonianza di duplice valenza: artistica e sociologica.